La Campagna “Regalami un libro” prende le ali

Carissimi amici, 
siamo ormai entrati nella seconda settimana di Quaresima, che ci vede camminare un po’ più in profondità sul percorso che ci condurrà alla luce del mattino di Pasqua, mentre con fede presentiamo al Signore il doloroso acuirsi della violenza nella martoriata terra Siriana.

Da pochi giorni abbiamo presentato la Campagna di Quaresima 2018, “Regalami un libro”, perchè, figlie di Santa Giovanna Antida, crediamo profondamente all’importanza dell’educazione.

"Con l’intuizione propria di chi è vicino al cuore di Dio, Giovanna Antida ha compreso fin dall’inizio della sua missione che l’educazione è una delle espressioni più alte e più ricche dell’amore ... L’educazione libera la persona dalle schiavitù che le sono imposte,libera dalle schiavitù ancora più strette e tremende che essa stessa si impone”. [1]

Abbiamo coinvolto tanti giovani e tantissimi bambini a Torino, a Borgaro Torinese, a Vercelli, a Gorgonzola, a Milano, a Mandello del Lario, a Erba e proposto loro un salto per andare incontro a tanti fratelli di Bocaranga, di Bouar e di Sarh... e le iniziative stanno fiorendo.

La comunione si sta allargando e la conoscenza sta crescendo... sogniamo che con questi libri si possano aprire nuove strade di dialogo, confronto e di solidarietà!

“Regalami un libro” sia segno di nuova libertà!

Buona continuazione della Quaresima

 

[1] Suore della Carità di Santa Giovanna Antida Italia, “Educare: un’espressione dell’Amore” Linee Educative secondo il carisma dell’Istituto, Gorgonzola Giugno 2000, p.5.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.